Correzione: l'errore 50 DISM non supporta la manutenzione di Windows PE con l'opzione / online

Gestione e manutenzione immagini distribuzione (DISM) viene utilizzato per aggiornare un'immagine Windows o preparare un'immagine. È uno strumento da riga di comando. Ha molti usi, incluso il suo utilizzo per riparare quando la scansione di Controllo file di sistema segnala errori o file danneggiati.

Ma raramente gli utenti hanno segnalato di aver ricevuto il seguente errore "Errore 50 DISM non supporta la manutenzione di Windows PE con l'opzione / online. Il file di registro DISM può essere trovato in x: windows \ dism \ dism.log "quando eseguono il comando DISM. La sua causa è che le finestre sembrano pensare che siamo in Win PE (Pre-installation Environment). Questo è il risultato di una chiave di registro fuori posto. Segui la nostra guida per risolverlo rapidamente.

Eliminazione della chiave di registro

Tenere premuto il tasto Windows e premere R . Digita regedit e premi Invio . Fare clic su se viene visualizzato un avviso UAC.

Nelle finestre dell'editor del registro , fare clic su HKEY_LOCAL_MACHINE nel riquadro di sinistra per espanderlo.

In HKEY_LOCAL_MACHINE, fai clic su SYSTEM per espanderlo. Allo stesso modo, vai a HKEY_LOCAL_MACHINE \ SYSTEM \ CurrentControlSet \ Control .

Sotto Controllo, ci sarà una cartella chiamata MiniNT . Fare clic con il tasto destro su di esso e fare clic su Autorizzazioni .

Seleziona il tuo nome utente nel gruppo o nell'elenco dei nomi utente e assicurati che la casella di controllo su Controllo completo sia selezionata . Quindi fare clic su OK.

Fare clic con il tasto destro sulla stessa chiave MiniNT e fare clic su Elimina . Conferma qualsiasi messaggio per l'eliminazione. Riavvia il sistema ed esegui nuovamente il comando. Il tuo problema dovrebbe essere risolto.

Aggiorna il BIOS

Se la soluzione di cui sopra non funziona; assicurati di ripristinare il BIOS alle impostazioni predefinite. Puoi farlo avviando il BIOS. Poiché tutti i modelli sono diversi; sarebbe meglio fare riferimento al manuale per vedere come ripristinare il BIOS di default.