Come eseguire il root di Huawei Nexus 6P

Il Huawei Nexus 6P è attualmente in Android 6.0 (Marshmallow). In questa guida, ti guideremo attraverso i passaggi per eseguire il root del tuo telefono permettendoti di sfruttare il suo software open source e utilizzare molte funzionalità di rooting come il ripristino personalizzato , le ROM personalizzate e i kernel e l'utilizzo di Xposed Framework.

Prima di continuare con i passaggi elencati in questa guida; riconosci e accetti che qualsiasi danno al tuo telefono causato dai tuoi tentativi di eseguire il root del telefono è una tua responsabilità. Appuals , l '(autore) e le nostre affiliate non saranno responsabili per un dispositivo bloccato , una scheda SD morta o qualsiasi cosa abbia a che fare con il tuo telefono. Se non sai cosa stai facendo; si prega di cercare e se non ti senti a tuo agio con i passaggi,  NON PROCEDERE.

Prerequisiti

Il tuo laptop con porta USB e Internet.

Un cavo USB

Il telefono è completamente carico (nel caso in cui salti fuori qualcosa)

Fase 1: download e installazione di ADB

Per prima cosa dovrai avere un'interfaccia adb installata sul tuo computer, adb è un ponte tra il tuo computer e il tuo telefono che gli consente di eseguire alcuni comandi come il riavvio, il flashing e lo sblocco del boot loader. Per ottenere un'interfaccia adb tutto ciò di cui hai bisogno è scaricare il gestore sdk di Android ufficiale di Google, puoi scaricarlo da qui, una volta scaricato vai su C: \ e crea una cartella chiamata SDK Manager , accedi alla cartella e copia in essa il file zip scaricato in precedenza, estrai il file zip nella sua cartella e accedi a quella cartella, fai doppio clic su  SDK manager.exee in esso dovrai installare questi pacchetti: (strumenti Android SDK, strumenti della piattaforma Android SDK, driver USB di Google, libreria di supporto Android) controllandoli e premendo installa, ora vai alla tua cartella SDK e vedrai una  piattaforma Strumenti  cartella con fastboot.exe e adb.exe .

Fase 2: sblocco del boot loader

Per abilitare il debug ADB sul tuo telefono, dovrai andare su Impostazioni-> Informazioni sul telefono e cercare il numero di build , fare clic su di esso circa 7 volte finché non vedi una notifica che ti dice che le Opzioni sviluppatore sono abilitate o che sei uno sviluppatore , torna nel menu Impostazioni e accedi a Opzioni sviluppatore , scorri verso il basso e seleziona Debug USB e Abilita sblocco OEM .

Una volta FATTO, utilizzando il cavo USB collega il telefono al PC e nella cartella Strumenti della piattaforma apri una finestra di comando tenendo premuto MAIUSC  e fai  clic con il pulsante destro del mouse su qualsiasi spazio nella cartella e seleziona Apri prompt dei comandi qui, Nel prompt dei comandi digita adb riavvia il bootloader vedrai che il tuo telefono si sta riavviando in modalità boot loader, attendi che si riavvii e poi digita fastboot devices se ti restituisce il numero di serie del tuo telefono (una stringa di numeri) allora il tuo telefono è correttamente connesso , in caso contrario, torna al gestore SDK e assicurati che i driver USB di Google siano installati correttamente. Ora digita fastboot flashing unlock

Ora vedrai che il tuo telefono è su una schermata di conferma, usa i tasti del  volume per andare a confermare e il pulsante di accensione per confermare. Attendi che l'operazione venga eseguita correttamente, quindi scollega il cavo USB e riavvia il telefono.

(Nota: ogni volta che il tuo telefono si avvia, sarai accolto con un messaggio di avviso che ti informa che il boot loader del tuo telefono è sbloccato e che devi bloccarlo di nuovo, questo è normale, ignora semplicemente quel messaggio).

Fase 3: ripristino personalizzato di Flash

Ora per installare SuperSU e eseguire il root del telefono avremo bisogno anche di un ripristino personalizzato, il ripristino è un software fornito con ogni telefono che consente di eseguire il flashing del firmware e tornare al firmware di serie, ma il ripristino di serie esegue il flashing solo del firmware originale, quindi lo faremo ne serve uno personalizzato, utilizzeremo il ripristino TWRP per questo telefono che può essere scaricato qui, posiziona il file scaricato nella cartella in cui è presente fastboot.exe e quindi apri un prompt dei comandi utilizzando lo stesso metodo di prima, una volta nel prompt dei comandi digita fastboot flash recovery twrp-2.8.7.2-angler.img  e tocca il pulsante di accensione per riavviare il telefono.

Fase 4: root e installazione di Super SU

Una volta riavviato, scarica il file Super SU da qui e copialo nella memoria interna del tuo telefono, quando copiato apri un prompt dei comandi nella cartella fastboot.exe e digita adb reboot recovery , vedrai il tuo telefono avviarsi in modalità di ripristino che sarà un'interfaccia come questa.

Premi su Installa e poi vai allo zip di Super Su che hai copiato nella tua memoria interna in precedenza, controlla quello zip e scorri per installarlo  , quando hai finito torna indietro e premi su riavvio e riavvia il sistema.

Nota: se TWRP chiede di installare il file root, non accettare, i file root sono già installati, i file root TWRP rovineranno il root.

Una volta avviato, potrebbe essere necessario accedere all'applicazione Super SU e aggiornare i binari all'interno dell'applicazione.