Correzione: nessuna opzione di sospensione nel menu di alimentazione

Se nel menu di alimentazione manca l'opzione di sospensione, ciò potrebbe essere dovuto alle impostazioni di alimentazione del sistema, alla configurazione dei criteri di gruppo locale, ecc. Sono stati inviati diversi rapporti dagli utenti che affermano che non esiste alcuna opzione per la modalità di sospensione nel menu di alimentazione. Secondo alcuni rapporti, il problema si è verificato dopo aver aggiornato il proprio sistema Windows 10 mentre nel frattempo, per alcuni, la causa è stata l'aggiornamento a Windows 10.

La modalità sleep tende ad essere davvero utile in determinati scenari ed è utilizzata dalla maggior parte degli utenti. Se non lo sai già, con la modalità sleep puoi mettere il tuo sistema in stop che ridurrà al minimo il consumo di energia e manterrà comunque in esecuzione la sessione corrente. Tuttavia, puoi risolvere il tuo problema leggendo questo articolo.

Cosa causa il problema dell'opzione di sospensione mancante su Windows 10?

La mancanza dell'opzione di sospensione nel menu di alimentazione può essere causata da diversi fattori, tuttavia, principalmente è dovuta ai seguenti motivi:

  • Impostazioni del menu di alimentazione: una delle cause del problema sarebbero le impostazioni del menu di alimentazione in cui l'opzione di sospensione è stata disabilitata.
  • Configurazione dei criteri di gruppo locale: un altro motivo per cui nel menu di alimentazione manca l'opzione di sospensione potrebbe essere la configurazione dei criteri di gruppo del sistema. Il criterio dedicato potrebbe essere disabilitato a causa della quale anche l'opzione è disabilitata.
  • Driver video: per alcuni utenti, il problema era causato dal driver della scheda video. Se il driver della scheda video non è stato installato sul tuo sistema, potrebbe causare il problema.

Entrando nelle soluzioni, puoi aggirare il tuo problema seguendo le correzioni fornite di seguito. Assicurati di utilizzare un account amministratore e di seguire le soluzioni fornite nello stesso ordine in cui sono fornite per garantire una risoluzione rapida.

Soluzione 1: verifica delle impostazioni di alimentazione

In alcuni casi, manca l'opzione della modalità di sospensione perché hai configurato le impostazioni di alimentazione come tali. Per eliminare la possibilità, assicurati di aver abilitato la modalità di sospensione nella finestra di impostazione delle opzioni di alimentazione. Ecco come farlo:

  1. Vai al menu Start e apri il pannello di controllo .
  2. Impostare le icone Visualizza per su Grandi e quindi selezionare Opzioni risparmio energia .
  3. Sul lato sinistro, fai clic su " Scegli cosa fanno i pulsanti di accensione ".
  4. Fai clic su Modifica impostazioni attualmente non disponibili .
  5. In Impostazioni di spegnimento , assicurati che la sospensione sia selezionata, quindi fai clic su Salva modifiche .

Soluzione 2: modifica dei criteri di gruppo locale

Un altro modo per risolvere il problema sarebbe modificare i criteri del gruppo locale. C'è una politica dedicata per mostrare l'opzione di sospensione nel menu di accensione. Se il criterio è disabilitato, l'opzione di sospensione non verrà visualizzata nel menu di alimentazione. Ecco come modificare la politica:

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire Esegui .
  2. Digita " gpedit.msc " e quindi premi Invio .
  3. Successivamente, vai al seguente percorso:
    Configurazione computer -> Modelli amministrativi -> Componenti di Windows -> Esplora file
  4. Nel riquadro di destra, individua " Mostra sospensione nel menu delle opzioni di alimentazione " e fai doppio clic su di esso.
  5. Modificalo in Abilitato , premi Applica e quindi fai clic su OK .
  6. Riavvia il tuo sistema.

Soluzione 3: attivazione della modalità standby

Standby o InstantGo è una funzionalità di Windows 10 e 8 che consente di mantenere la connettività di rete dopo che il sistema è stato messo in stop. Se questa funzione è stata disabilitata, può far scomparire l'opzione Sospensione. Ecco come accenderlo:

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire Esegui .
  2. Digita " regedit " e premi Invio .
  3. Vai al seguente percorso:
    HKEY_LOCAL_MACHINE \ SYSTEM \ CurrentControlSet \ Control \ Power
  4. Successivamente, nel riquadro di destra, individuare e fare doppio clic sulla chiave CsEnabled .
  5. Impostare il valore su 1 e quindi fare clic su OK .
  6. Riavvia il tuo sistema.

Nota:

Se non riesci a trovare la chiave CsEnabled dall'elenco delle chiavi, significa che il tuo sistema non supporta lo Standby. Passa alla soluzione successiva.

Soluzione 4: installazione del driver della scheda video

Per alcuni utenti, il problema era dovuto al driver della scheda video. Se il tuo sistema non dispone del driver della scheda video, può causare il problema. Windows 10 di solito installa il driver della scheda video da solo, tuttavia, nel caso in cui non lo faccia, dovrai farlo manualmente. Basta andare sul sito Web del produttore, cercare il driver della scheda, scaricarlo e quindi installarlo. Successivamente, riavvia il sistema e verifica se risolve il problema.