Come risolvere i BSOD casuali causati da Netwsw02.sys?

Alcuni utenti Windows ci hanno contattato con domande dopo aver riscontrato continui arresti anomali critici BSOD (Blue Screen of Death) che puntano al file netwsw02.sys . La stragrande maggioranza degli utenti segnala che gli arresti anomali sembrano essere casuali per loro, senza alcun trigger apparente che potrebbe causare l'arresto anomalo del sistema. Nella maggior parte dei casi, gli utenti sospettano che  netwsw02.sys  sia responsabile dopo averlo visto menzionato più volte all'interno del minidump del crash. A quanto pare, il problema non è esclusivo di una determinata versione di Windows poiché è confermato che si verifica su Windows 7, Windows 8.1 e Windows 10.

Cosa sta causando i BSOD che puntano verso il file Netwsw02.sys?

Abbiamo esaminato questo particolare errore critico esaminando vari rapporti degli utenti e testando le diverse strategie di riparazione consigliate dagli utenti interessati che sono riusciti a risolvere il problema. A quanto pare, diversi scenari diversi potrebbero finire per innescare questo errore. Ecco un elenco di potenziali colpevoli:

  • Driver Intel Wireless danneggiato / incompleto : a quanto pare, la causa più probabile che genererà un crash critico di questa natura è un driver di collegamento WiFi wireless improprio o un equivalente più recente. Se questo particolare scenario è applicabile, dovresti essere in grado di risolvere il problema rimuovendo o il driver corrente e utilizzando l'equivalente generico o installando l'ultima versione Intel.
  • Interferenza AV di terze parti : alcuni utenti hanno segnalato che nel loro caso il problema è stato causato da una suite di sicurezza di terze parti iperprotettiva che ha finito per mettere in quarantena un processo essenziale per la stabilità del sistema operativo. Dopo aver rimosso la suite di sicurezza e aver eliminato il falso positivo, alcuni utenti interessati hanno segnalato che gli arresti anomali del BSOD hanno smesso di verificarsi.
  • Corruzione dei file di sistema : nei casi più gravi, questo comportamento può essere innescato da qualche tipo di danneggiamento che sta interessando i file di sistema di Windows. Se questo scenario è applicabile, dovresti essere in grado di risolvere il problema utilizzando la suite di utilità integrate in grado di risolvere il danneggiamento dei file di sistema (DISM e SFC) o aggiornando ogni componente del sistema operativo utilizzando un'installazione pulita / riparata.

Metodo 1: rimozione / reinstallazione del driver Intel Wireless WiFi Link

A quanto pare, questo problema è molto probabilmente causato da un componente di sistema di Wireless WiFi Link Driver firmato da Intel Corporation. Se utilizzi il software Intel per l'adattatore wireless, è probabile che sia esattamente ciò che causa l'instabilità del sistema sul tuo computer.

Diversi utenti Windows che si trovavano anche loro in una situazione simile hanno riferito di essere riusciti a risolvere il problema rimuovendo completamente il driver Intel Wireless WiFi Link (e utilizzando i driver generici) o disinstallando la versione corrente di Intel Wireless WiFi Link Driver e quindi reinstallare l'ultima versione dal sito Web del produttore.

Se il tuo particolare scenario è simile al problema descritto sopra, segui le istruzioni riportate di seguito per rimuovere o reinstallare il driver di collegamento WiFi Intel Wireless per impedire che si verifichino arresti anomali BSOD che puntano al file netwsw02.sys .

Ecco cosa devi fare:

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire una finestra di dialogo Esegui . Quindi, digita "devmgmt.msc" e premi Invio per aprire Gestione dispositivi . Nel caso in cui ti venga richiesto dall'UAC (controllo dell'account utente), fai clic su per concedere privilegi amministrativi.
  2. Una volta entrato in Gestione dispositivi , scorri l'elenco delle applicazioni installate ed espandi il menu a discesa associato agli adattatori di rete .
  3. Dopo essere arrivato al menu corretto, fai clic con il pulsante destro del mouse sul driver Intel Wireless WiFi Link e scegli Disinstalla dal menu contestuale appena apparso. Quando viene chiesto di confermare, fare nuovamente clic su Disinstalla per avviare la procedura.
  4. Non appena la procedura è completata, riavviare il computer per consentire il completamento della procedura. Una volta completata la sequenza di avvio successiva, hai due modi per andare avanti: se lasci le cose come sono adesso, il tuo sistema operativo installerà un driver generico da utilizzare come adattatore Internet.

    Nota : se insisti a utilizzare il driver Wireless WiFi Link, puoi scaricare l'ultima versione da questo link ( qui ). Dopo aver scaricato l'eseguibile, aprilo e segui le istruzioni sullo schermo per completare l'installazione.

  5. Una volta installato il nuovo driver, utilizza normalmente il computer e verifica se il problema è stato risolto.

Se stai ancora riscontrando i BSOD di Netwsw02.sys, passa al metodo successivo di seguito.

Metodo 2: disinstallazione della suite AV di terze parti (se applicabile)

Nel caso in cui utilizzi un antivirus o una suite firewall di terze parti per proteggerti da malware e adware, potresti utilizzare uno scanner di sicurezza iperprotettivo che attiva questi arresti anomali del BSOD.

Come riportato da alcuni utenti interessati, esistono diverse suite di terze parti (inclusi AVG, Avast e McAffee) che potrebbero facilitare l'apparizione di un BSOD di questa natura in scenari in cui lo scanner mette in quarantena un elemento di rete appartenente al driver wireless, che alla fine finisce per mandare in crash il sistema.

Se ritieni che questo scenario possa essere applicabile, puoi risolvere il problema disinstallando la suite di terze parti e migrando verso una suite più permissiva che non attiverà lo stesso falso positivo.

Ma prima di procedere con la disinstallazione della suite, si consiglia di verificare che la suite di sicurezza stia causando il crash critico disabilitando la protezione in tempo reale. Se il BSOD netwsw02.sys  non si verifica più mentre la protezione in tempo reale è disabilitata, hai identificato in modo sicuro il colpevole e puoi rimuoverlo.

Tuttavia, il processo di disabilitazione della protezione in tempo reale sarà diverso a seconda della suite di sicurezza che stai utilizzando. Ma, nella maggior parte dei casi, puoi farlo direttamente dal menu della barra delle applicazioni.

Se continui a riscontrare gli stessi arresti anomali anche dopo aver disabilitato la protezione in tempo reale, passa direttamente al metodo successivo di seguito.

Ma se i BSOD casuali si sono interrotti, puoi rimuovere in sicurezza la suite di sicurezza di terze parti e la migrazione verso una soluzione diversa (Windows Defender integrato) non causa gli stessi problemi. Nel caso in cui desideri disinstallare la suite di sicurezza senza temere di lasciare indietro eventuali file rimanenti che potrebbero comunque attivare questo comportamento, segui le istruzioni in questo articolo qui .

Se gli arresti anomali del BSOD ( netwsw02.sys) si verificano ancora a intervalli casuali, passare al metodo successivo di seguito.

Metodo 3: esecuzione di scansioni DISM e SFC

Un altro potenziale scenario in cui si verificherà questo errore è una situazione in cui la corruzione del file di sistema è, infatti, responsabile del crash critico. Se questo scenario è applicabile, è probabile che un file del sistema operativo danneggiato / improprio sia contaminato dalla corruzione e causi instabilità generale del sistema.

In situazioni come questa, il modo più efficiente per risolvere il problema è eseguire un paio di utilità in grado di correggere sia gli errori logici che il danneggiamento del file di sistema. Puoi distribuire software di terze parti se ti senti più a tuo agio, ma ti invitiamo a utilizzare le due utility integrate offerte da Microsoft: SFC (System File Checker) e DISM (Deployment Image Servicing and Management)

Le due utilità funzionano in modo leggermente diverso: SFC utilizza un archivio memorizzato nella cache locale per sostituire gli elementi danneggiati con copie integre mentre DISM si basa sul componente WU (Windows Update) per scambiare i file danneggiati. SFC è migliore nel risolvere gli errori logici mentre DISM è migliore nel riparare i servizi Windows danneggiati.

La nostra raccomandazione è di eseguire entrambi per massimizzare le possibilità di risolvere il problema in questione. Ecco cosa devi fare:

  1. Aprire una finestra di dialogo Esegui premendo tasto Windows + R . Quindi, digita "cmd" nella casella di testo appena apparsa e premi Ctrl + Maiusc + Invio per aprire un prompt CMD elevato. Quando ti viene richiesto dall'UAC (controllo dell'account utente) , fai clic su per concedere privilegi amministrativi.
  2. Una volta all'interno del prompt CMD con privilegi elevati, digita i seguenti comandi e premi Invio dopo ogni comando per avviare una scansione per le incongruenze e ripararle con l'utilità DISM:
    Dism.exe / online / cleanup-image / scanhealth Dism.exe / online / cleanup-image / restorehealth

    Nota: tieni presente che DISM richiederà una connessione Internet affidabile per sostituire le istanze danneggiate con copie integre. Con questo in mente, assicurati che la tua connessione Internet sia stabile prima di avviare questa procedura. Il primo comando sostituirà le incongruenze mentre il secondo avvierà il processo di riparazione.

  3. Una volta completato il comando DISM, riavvia il computer. Dopo che la sequenza di avvio successiva è stata completata, seguire il passaggio 1 ancora una volta per aprire un altro prompt CMD elevato. Quindi, digita il seguente comando e premi Invio per avviare una scansione SFC :
    sfc / scannow

    Nota: una volta avviata questa procedura, non interromperla chiudendo la finestra CMD o riavviando il computer. Ciò lascerà il sistema esposto ad altri errori logici che potrebbero creare ulteriori problemi.

  4. Al termine della scansione DISM, riavvia il computer e verifica se gli arresti anomali BSOD smettono di verificarsi.

Nel caso in cui si riscontrino ancora arresti anomali critici che puntano al file netwsw02.sys  , passare al metodo finale di seguito.

Metodo 4: esecuzione di un'installazione di riparazione

Se nessuna delle istruzioni precedenti ti ha aiutato a risolvere i crash del BSOD casuali che puntano al file netwsw02.sys , è probabile che tu abbia a che fare con qualche tipo di danneggiamento del file di sistema che non può essere risolto convenzionalmente.

Se ti trovi in ​​questo particolare scenario, l'unica soluzione che hai a disposizione è seguire una procedura che ripristinerà ogni componente del sistema operativo. Se questa operazione non impedisce il verificarsi di arresti anomali critici casuali, è possibile concludere che il problema è causato da un componente hardware.

Quando si tratta di ripristinare ogni componente del sistema operativo, hai due modi per procedere: eseguire un'installazione pulita o procedere con l' installazione di riparazione più noiosa .

Un'installazione pulita è una procedura più semplice che non richiede alcuna preparazione, ma eliminerà anche alcuni file personali se non ne esegui il backup in anticipo.

Ma se non ti dispiace fare alcuni passaggi aggiuntivi, ti consigliamo di eseguire un'installazione di riparazione (riparazione sul posto) . Questa procedura ti consentirà di conservare tutti i tuoi file, inclusi supporti personali, giochi, applicazioni e persino alcune preferenze dell'utente.