Errore server non trovato su Firefox? Risolvi i problemi utilizzando questi passaggi

L' errore " Server non trovato " è un problema intermittente che interessa gli utenti di Firefox. La maggior parte degli utenti segnala di riscontrare l'errore con ogni pagina che tenta di caricare, ma dopo aver premuto Aggiorna, la pagina viene caricata correttamente.

Nella maggior parte dei casi, questo particolare problema appare a causa di un'incongruenza di Domain Name Server e può essere risolto modificando i valori predefiniti con il DNS personalizzato di Google. Se ciò non funziona, dovresti iniziare la risoluzione dei problemi per un'incongruenza di rete, spegnendo e riaccendendo il router / modem o eseguendo un ripristino TCP / IP completo.

Tuttavia, vale la pena notare che il problema può essere causato anche da un'istanza disabilitata del servizio client DNS. Altre potenziali cause includono un'interferenza VPN o proxy o un'interruzione della connessione causata da una suite firewall iperprotettiva.

Come risolvere l'errore Server non trovato su Firefox?

  • Metodo 1: modifica del DNS in DNS pubblico di Google
  • Metodo 2: riavvia o ripristina il router / router
  • Metodo 3: eseguire un ripristino TCP / IP completo
  • Metodo 4: avvio del servizio client DNS
  • Metodo 5: disabilita VPN o server proxy
  • Metodo 6: disabilitazione del firewall iperprotettivo

Metodo 1: modifica del DNS in DNS pubblico di Google

A quanto pare, i sintomi di questo particolare problema indicano un problema relativo al DNS (Domain Name System) configurato di default . I problemi di "Server non trovato" sono più comunemente causati da incoerenze con il tuo indirizzo DNS.

Diversi utenti interessati hanno confermato di essere in grado di risolvere il problema dopo aver aperto la finestra Connessioni di rete e modificato il protocollo Internet versione 4 con gli indirizzi del server DNS personalizzato di Google.

Ecco una guida rapida su come modificare il sistema di nomi di dominio predefinito con l'indirizzo personalizzato di Google tramite la finestra Connessione di rete:

  1. Aprire un Esegui finestra di dialogo premendo il tasto Windows + R . All'interno della casella di testo, digita "ncpa.cpl" e premi Invio per aprire il menu Connessioni di rete .
  2. Una volta entrato nel menu Connessioni di rete , vai avanti e seleziona la connessione che desideri configurare utilizzando Google Public DNS . Se vuoi farlo per la tua rete wireless, fai clic con il tasto destro su Wi-Fi (Connessione di rete wireless) e scegli Proprietà dal menu contestuale.

    Nota : nel caso in cui si preveda di modificare una connessione Ethernet (cablata), fare clic con il pulsante destro del mouse su Ethernet (Connessione alla rete locale).

  3. Dopo essere finalmente riuscito ad atterrare nella schermata Proprietà Wi-Fi o Ethernet , vai alla scheda Rete e vai alla casella delle impostazioni in  Questa connessione utilizza i seguenti elementi. Quindi, seleziona Protocollo Internet versione 4 (TCP / IPv4)  e fai clic sul pulsante Proprietà .
  4. Una volta che ti trovi nella schermata Proprietà del protocollo Internet 4 (TCP / IPv4)  , vai alla scheda Generale . Quindi, seleziona l'interruttore associato a  Usa il seguente indirizzo del server DNS e sostituisci il  server DNS preferito e il server DNS alternativo  con i seguenti valori:
    8.8.8.8 8.8.4.4
  5. Salvare le modifiche che avete appena fatto funzionare a punto 4, quindi ripetere il punto 3 e 4 di nuovo con Protocollo Internet versione 6 (TCP / IPv6) , ma questa volta, utilizzare i valori per cambiare il server di un DNS preferito ND Server DNS alternativo.
    2001: 4860: 4860 :: 8888 2001: 4860: 4860 :: 8844
  6. Non appena applichi questa modifica, riavvia la connessione di rete. Dopo aver riavviato la connessione, apri il browser, carica una pagina che in precedenza non funzionava e verifica se il problema è stato risolto al successivo avvio del sistema.

    Nel caso in cui si ripresenti lo stesso problema, passare alla potenziale soluzione successiva di seguito.

Metodo 2: riavvia o ripristina il router / router

A quanto pare, questo problema può essere facilitato anche da un'incongruenza con il modem o il router. Diversi utenti interessati che hanno riscontrato lo stesso problema hanno confermato che l' errore Server non trovato è stato risolto dopo aver forzato l'aggiornamento della rete.

Il modo ideale per iniziare è eseguire un semplice riavvio della rete: questa procedura è molto meno invadente e non ne produrrà altre che influenzeranno le impostazioni correnti della configurazione di rete. Per eseguire un semplice ripristino del router o della rete, tutto ciò che devi fare è premere una volta il pulsante ON / OFF per spegnere il dispositivo di rete, quindi attendere 20 secondi o più e premere nuovamente il pulsante per aprirlo di nuovo.

Nota: per assicurarsi che la procedura venga completata correttamente, è anche possibile scollegare fisicamente l'alimentazione in grado e attendere circa un minuto per assicurarsi di scaricare completamente i condensatori di alimentazione.

Se l'hai già fatto e non ha funzionato, il passaggio logico successivo sarebbe eseguire un ripristino completo del router / modem. Ma prima di procedere, tieni presente che questa operazione ripristinerà anche tutte le credenziali personalizzate e le impostazioni di rete personalizzate che hai stabilito in precedenza. Al termine di questa operazione, tutto verrà ripristinato al default.

Nota: con la maggior parte dei produttori di router, l'accesso verrà ripristinato nuovamente ad admin sia per il nome utente che per la password.

Se sei determinato a eseguire un ripristino del router o del modem, tieni semplicemente premuto il pulsante di ripristino sul retro per circa 10 secondi. A seconda del modello di router / modem, avrai bisogno di uno stuzzicadenti o di un ago per accedere al pulsante Reset sul retro.

Sulla maggior parte dei modem router, noterai un LED lampeggiante intermittente, che segnala che l'operazione è stata completata.

Nel caso in cui hai già riavviato il router o il modem ma non ci sono stati miglioramenti, passa alla prossima potenziale soluzione di seguito.

Metodo 3: eseguire un ripristino TCP / IP completo

Se i primi due metodi non ti hanno permesso di risolvere il problema, è probabile che il problema sia correlato a un'incongruenza di rete generica relativa alla tua configurazione TCP / IP . Siamo riusciti a identificare i rapporti di diversi utenti che sono riusciti a risolvere l'errore di Firefox " Server non trovato " dopo aver ricreato la connessione Internet da zero tramite un prompt CMD elevato.

Se vuoi seguire questa strada, ecco una guida rapida su come eseguire un ripristino TCP / IP completo da un terminale del prompt dei comandi elevato:

  1. Aprire un Esegui finestra di dialogo premendo il tasto Windows + R . All'interno della casella di testo, digita "cmd" all'interno della casella di testo appena apparsa e premi Ctrl + Maiusc + Invio per aprire una finestra CMD elevata. Quando viene visualizzato il prompt UAC (controllo dell'account utente) , fare clic su per concedere l'accesso come amministratore.
  2. Una volta che riesci ad entrare nel prompt CMD elevato, digita i seguenti comandi (nello stesso ordine in cui li abbiamo elencati) e premi Invio dopo ogni comando:
    Type 'ipconfig /flushdns' and press Enter Type 'netshwinsock reset' and press Enter. Type 'netsh int ip reset' and press Enter. Type 'ipconfig /release' and press Enter. Type 'ipconfig /renew' and press Enter.
  3. After you manage to run every command above, you will have effectively done a complete TCP / IP reset. As soon as you do this, proceed by closing the elevated CMD prompt and check if the issue is resolved at the next system startup.

After your computer boots back up, repeat the action that was previously triggering the ‘Server not found‘ error and see if the problem is resolved. In case the same problem is still intermittent, move down to the next potential fix below.

Method 4: Starting the DNS Client Service

In case you did some manual adjustments to the DNS Client service or you run a network optimization tool, it’s also possible that you’re encountering the ‘Server not found‘ error due to the fact that the service responsible for using the default Domain Name Systems is actually prevented from running.

If this scenario is applicable, you should be able to fix the issue by opening the services.msc utility, setting the status of DNS Client to Automatic and starting the service forcefully.

Here’s a quick guide on how to ensure that the DNS Client service is running and that its Startup Type is set to Automatic:

  1. Press Windows key + R to open up a Run dialog box. Next, type ‘service.msc’ and press Enter to open up the Services screen. When you’re prompted by the UAC (User Account Controler), click Yes to grant admin access.
  2. Once you’re inside Services screen, move down to the right-hand section and scroll down through the list of local services until you locate the DNS Client. When you see it, right-click on it and choose Properties from the context menu.
  3. When you manage to get inside the DNS Client Properties screen, select the General tab from the list of sub-menus. Once you get there, set the Startup Type to Automatic and ensure that the Status is set to Running.

    Note: If the status isn’t set to Running, click on the Start button below.

  4. Once the DNS Client is started and properly running, repeat the action that was previously causing the ‘Server not found‘ error and see if the issue is now fixed.

In case you’re still encountering the same problem, move down to the next potential fix below.

Method 5: Disable VPN or Proxy server

As it turns out, this particular ‘Server not found‘ error can also be triggered as a result of a direct interference caused by a VPN connection or a Proxy server that ends up bocking communications between your browser and external servers.

Some users that also faced this issue have confirmed that they managed to fix the issue by either uninstalling the VPN client or disabling the Proxy server (depending on which scenario is applicable).

This method will most likely resolve the issue if you’re only encountering the issue when trying to access certain web addresses.

To accommodate both potential scenarios, we created two guides that will show you how to fix the ‘Server not found‘ error if it’s caused by either a VPN or a Proxy server.

Disabling VPN Collection

Here’s a quick guide on Disabling VPN or Proxy server in order to fix the ‘Server not found‘ error:

  1. Press Windows key + R to open up a Run dialog box. Next, type ‘appwiz.cpl’ and press Enter to open up the Programs and Features menu.
  2. After you manage to land inside the Programs and Features screen, scroll down through the list of installed applications and locate the VPN client that you’re actively using. When you manage to locate the application, right-click on it and choose Uninstall from the newly appeared context menu.
  3. Inside the uninstallation screen follow the on-screen prompts to complete the uninstallation, then restart your computer once the process is complete.
  4. Once the next computer startup is complete, attempt to install the failing update again and see if the issue is now resolved.

Disable Proxy Server

  1. Open up a Run dialog box by pressing Windows key + R. Once you’re inside the text box, type ”’ms-settings:network-proxy’ and press Enter to open up the Proxy tab of the Settings menu.
  2. Once you manage to get inside the Proxy tab, scroll down to the Manual proxy setup section. Once you get to the correct location, scroll down and disable the toggle associated with ‘Use a proxy server’.
  3. After you manage to enforce this modification, restart your computer and see if the problem is fixed at the next system startup.

In case you’re still encountering the ‘Server not found’ error while trying to access certain websites via Firefox, move down to the final fix below.

Method 6: Disabling the overprotective firewall

If you’re only encountering the issue while trying to access a particular web address and you’re using a 3rd party security suite, it’s possible that a false positive is causing your AV or firewall to interrupt the connection.

According to some user reports, this issue is mostly reported to occur when the AV ends up acting as a MITM (man in the middle), which end up interrupting the connection. This is most likely due to the fact that the browser (Firefox in this case) is sending details about your (IIRC) connections.

In case this scenario is applicable, you should be able to fix the issue by disabling the firewall function on your AV. Of course, the steps of doing so will be different according to what 3rd-party AV you’re using.

On Avast, you can do this by going to Settings > Firewall and disabling the toggle associated with the Firewall.

However, if this didn’t work or your AV suite doesn’t have the option to disable the firewall component, uninstalling the 3rd party suite from your computer should do the trick. Here’s a quick guide on how to do this:

  1. Open up a Run dialog box by pressing Windows key + R. Next, type ‘appwiz.cpl’ inside the text box, then type Enter to open up the Programs and Features menu.
  2. Una volta entrati nel menu Programmi e funzionalità , scorri verso il basso l'elenco delle applicazioni e cerca la voce associata al tuo AV. Una volta identificato l'elenco, fai clic destro su di esso e scegli Disinstalla dal menu contestuale per avviare la procedura di disinstallazione.
  3. All'interno del prompt di disinstallazione, seguire le istruzioni sullo schermo per completare la procedura di disinstallazione.

    Nota: nel caso in cui desideri assicurarti di non lasciare alcun file rimanente, elimina i file residui appartenenti al tuo AV .

  4. Riavvia il computer e verifica se il problema è stato risolto una volta completato il prossimo avvio.
Tag Windows