Come correggere l'errore di aggiornamento di Google Chrome 0x80040902

Alcuni utenti Windows vedono il codice di errore 0x80040902  quando provano ad aggiornare Google Chrome alla versione più recente. Nella maggior parte dei casi, il problema si verifica con la versione a 64 bit di Chrome.

In alcuni casi, questo problema si verificherà a causa di una serie di processi Chrome bloccati che non sono in grado di stabilire connessioni con il server di download di Google. In questo caso, un riavvio o una serie di comandi che uccideranno ogni processo coinvolto dovrebbero risolvere il problema.

Se la tua soluzione A / V ha recentemente risolto una minaccia di dirottatore del browser (o un malware simile radicato nel tuo browser), è possibile che abbia anche messo in quarantena alcuni file utilizzati durante il processo di aggiornamento. Se questo scenario è applicabile, è necessario utilizzare un potente programma di disinstallazione per rimuovere tutti i file rimanenti, quindi installare manualmente l'ultima versione di Chrome.

Kaspersky AV e pochi altri A / V di terze parti potrebbero finire per bloccare le comunicazioni con il server di aggiornamento di Google a causa di un falso positivo. In questo caso, l'inserimento nella whitelist dei processi Chrome o la disinstallazione della suite iperprotettiva dovrebbe risolvere il problema.

Metodo 1: Taskkill ogni processo Chrome bloccato

A quanto pare, una delle istanze più comuni che attiveranno questo processo è una selezione di processi Chrome bloccati che inibiranno la capacità del browser di aggiornarsi. Questo in genere viene visualizzato per gli utenti che utilizzano l'ibernazione o la sospensione invece della normale opzione di spegnimento.

In questo caso, puoi iniziare eseguendo un semplice riavvio e provare ad aggiornare al termine del prossimo avvio.

Se questa non è un'opzione o il problema persiste, dovresti procedere utilizzando il comando "taskkill" in una finestra CMD elevata per forzare la chiusura di ogni processo di Chrome che potrebbe essere bloccato.

Ecco una guida rapida sull'utilizzo del comando "taskkill" per chiudere ogni processo di Chrome:

  1. Assicurati che Google Chrome e tutte le istanze associate siano completamente chiuse.
  2. Premi il tasto Windows + R per aprire una finestra di dialogo Esegui. Quindi, digita "cmd" all'interno della casella di testo e premi Ctrl + Maiusc + Invio  per aprire una finestra del prompt dei comandi con privilegi elevati.

    Nota: quando viene visualizzato il controllo dell'account utente (UAC) , fare clic su per concedere privilegi amministrativi.

  3. Una volta che sei all'interno del CMD elevato, esegui i seguenti comandi in ordine e premi Invio dopo ciascuno per terminare tutti i processi Chrome coinvolti:
    taskkill / im chrome.exe / f taskkill / im googleupdate.exe / f taskkill / im google * .exe / fi "STATUS eq RUNNING" / f taskkill / im google * .exe / fi "STATUS eq UNKNOWN" / f taskkill / im google * .exe / fi "STATUS eq NON RISPONDE" / f
  4. Dopo che ogni comando è stato elaborato correttamente, chiudi il prompt CMD con privilegi elevati, apri Google Chrome e prova ad aggiornare di nuovo per vedere se il problema è stato risolto.

Nel caso in cui continui a visualizzare il codice di errore 0x80040902 quando tenti di aggiornare il tuo browser Google Chrome, vai  alla prossima potenziale correzione di seguito.

Metodo 2: utilizzo di un software di disinstallazione

A quanto pare, questo particolare problema può verificarsi anche a causa di alcuni dati Chrome danneggiati che interferiscono con la funzione di aggiornamento. Ciò si verifica in genere dopo che un software A / V rileva e rimuove correttamente parti dal browser Chrome per contenere un'infezione causata da un browser hijacker.

In questo caso, la soluzione consigliata è utilizzare un potente software di disinstallazione per rimuovere Google Chrome insieme a tutti i dati rimanenti, quindi eseguire un'installazione pulita dell'ultima versione di Chrome. Quando si tratta di farlo, ci sono alcuni strumenti di terze parti che puoi usare. IObit Uninstaller, CCleaner e Revo Uninstaller.

Abbiamo utilizzato Revo Uninstaller nella guida di seguito, ma sentiti libero di utilizzare qualsiasi software di disinstallazione con cui ti senti più a tuo agio

Ecco una rapida guida passo passo su come eseguire una potente disinstallazione su Google Chrome e quindi installare l'ultima versione:

  1. Visita questo collegamento ( qui ) e scarica l'ultima versione gratuita di Revo Uninstaller facendo clic sul pulsante Download .

    Nota: evitare la versione portatile poiché non è efficace come la versione normale.

  2. Una volta scaricato l'eseguibile del programma di installazione, fare doppio clic su di esso e seguire le istruzioni sullo schermo per completare l'installazione.

    Nota: fare clic su nella finestra Controllo account utente per concedere l'accesso amministrativo al programma di installazione.

  3. Una volta entrato nell'app Revo Uninstaller, seleziona la scheda Uninstaller e scorri verso il basso l'elenco delle applicazioni installate fino a individuare la voce di Google Chrome.
  4. Una volta individuata la voce corretta, seleziona Google Chrome e fai clic sul pulsante Disinstalla nella parte superiore dell'applicazione.
  5. Nella finestra successiva, attendi fino alla creazione del punto di ripristino, quindi seleziona Avanzate da Modalità di scansione e fai clic su Scansione per rimuovere ogni file rimasto.
  6. Segui il resto delle istruzioni per completare l'installazione, quindi riavvia il computer manualmente.
  7. Una volta completata la sequenza di avvio successiva, visita questo collegamento ( qui ) con Edge o IE e fai clic su Scarica Chrome per ottenere l'ultima versione.
  8. Una volta scaricato il programma di installazione, aprilo e segui le istruzioni sullo schermo per installare l'ultima versione disponibile di Google Chrome.

Nel caso in cui lo stesso codice di errore 0x80040902 persista  ancora, passare alla correzione successiva di seguito.

Metodo 3: disabilita o disinstalla suite di terze parti (se applicabile)

Secondo alcuni utenti interessati, il codice di errore di aggiornamento non riuscito 0x80040902  su Chrome può essere causato anche da una suite AV iperprotettiva. Più comunemente, Kaspersky Antivirus viene segnalato per aver bloccato la funzione di aggiornamento su Chrome, ma potrebbero esserci altre soluzioni AV che mostrano lo stesso comportamento.

Se questo scenario è applicabile alla tua situazione attuale, hai due opzioni:

  1. Inserisci nella whitelist ogni processo Chrome dal tuo antivirus o firewall di terze parti per evitare che interferisca con la funzione di aggiornamento.
  2. Disinstalla completamente l'antivirus di terze parti e scegli una suite di sicurezza più permissiva (Windows Defender o un diverso AV di terze parti)

L'opzione 1 è specifica a seconda dello strumento AV che stai utilizzando. Puoi cercare online i passaggi che ti permetteranno di farlo o disabilitare la protezione in tempo reale durante l'aggiornamento di Google Chrome.

La maggior parte delle suite AV di terze parti ti consentirà di disabilitare la protezione in tempo reale direttamente dal menu della barra delle applicazioni. Basta fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona AV e cercare un'opzione che impedisce all'AV di mantenere attivamente le comunicazioni di rete. Il nome di questa opzione sarà diverso da strumento a strumento.

Se l'opzione 1 non è disponibile, ecco alcune istruzioni dettagliate che ti permetteranno di disinstallare l'AV di terze parti o il firewall dal tuo computer:

  1. Press Windows key + R to open up a Run dialog box. Next, type ‘appwiz.cpl’ and press Enter to open up the Programs and Features menu.
  2. Inside the Programs and Files menu, scroll down through the list of installed applications and locate the 3rd party AV suite that you’re using and you want to uninstall. Once you see it, right-click on it and click on Uninstall from the newly appeared context menu.
  3.  Inside the uninstallation screen, follow the on-screen prompts to complete the uninstallation, then restart your computer.

    Nota: inoltre, puoi seguire questo articolo ( qui ) per assicurarti di non lasciare indietro alcun dato residuo che potrebbe ancora bloccare la tua connessione (altamente consigliato per firewall di terze parti)

  4. Al successivo avvio, prova ad aggiornare nuovamente Google Chrome e verifica se il problema è stato risolto.
Tag Chrome Windows