Come modificare il file host su Windows 7/8 e 10

Il file hosts in Windows viene utilizzato per mappare l'indirizzo IP a un dominio. Può essere utilizzato per bloccare l'accesso ai domini, mappando il nome host a un indirizzo IP errato o un indirizzo IP locale. Se un host è mappato nel file host, Windows non interrogherà il server DNS per la risoluzione.

La posizione predefinita per il file hosts è  C: \ Windows \ System32 \ drivers \ ecc. , Il file non ha formato e deve essere aperto utilizzando il blocco note o un altro editor di testo.

L'utente avrà bisogno delle autorizzazioni di amministratore per modificare i file host in Windows , quindi iniziamo!

Innanzitutto, apri il blocco note come amministratore:

Per Windows 7 / Vista:

Fare clic su Start e digitare blocco note nella barra di ricerca, fare clic con il pulsante destro del mouse sul file del blocco note e selezionare  Esegui come amministratore

Per Windows 8 / 8.1 / 10:

Nella modalità tessere, digita  Blocco note  e fai clic con il pulsante destro del mouse su di esso, quindi scegli  rus come amministratore

Una volta aperto il blocco note, fai clic su File -> Apri e accedi alla cartella   C: \ Windows \ System32 \ drivers \ ecc.  Potresti non vedere alcun file elencato lì, quindi assicurati di selezionare Tutti i file e quindi fai doppio clic sugli host file per aprirlo.

Ora fai doppio clic sul file hosts e aprilo. Questo aprirà il file Hosts nel blocco note come amministratore. Le voci, nel file hosts sono nel seguente formato:

127.0.0.1 localhost

se una riga ha un # prima, ad esempio: # 127.0.0.1 localhost,  allora è commentata e non funzionerà. Per aggiungere una voce ai file host, aggiungi la riga appena sotto questa riga, senza #. Il formato corretto è

Esempi:

INDIRIZZO IP HOSTNAME

192.168.1.1 www.mylocaladmin.com

Una volta inserito, fare clic su File -> Salva per salvare il file hosts o premere i tasti CTRL + S. Se desideri modificarlo in un secondo momento, riapri semplicemente il file, apporta la modifica e salvalo di nuovo.

Ci sono vari usi per il file hosts, ad esempio: lo usavo per testare il sito web locale, su un dominio senza dover effettivamente acquistare il dominio.